La gestione delle immagini

I tutorial di PRiNKO.it

Blocchi immagine

Su alcuni software (come inDesign o Xpress) attribuite sempre un colore di sfondo al blocco immagine. Lasciando "nessun colore" al blocco, le vostre immagini rischiano di essere stmapate con dei "fori".


Immagini originali

Evitate quanto possibile di utilizzare documento scansionati da immagini stampate oppure immagini prese dal web a risoluzione inferiore a 300 dpi.


Risoluzione delle immagini

La risoluzione si riferisce al numero di punti per pollice (dpi), o alla quantità di dettagli presenti nell'immagine. Ad una maggiore risoluzione corrisponde una migliore qualità delle immagini. Normalmente per file di stampe di piccolo formato (realizzate 1:1) si richiede una risoluzione di 300dpi.
Per la realizzazione di file per stampe di grande formato se si lavora in proporzioni 1:1 è sufficiente una risoluzione che va da 72 a 100 dpi. Se invece si lavora in proporzioni inferiori (ad es. 10:1) si richiede una risoluzione almeno di 300 dpi.
In ogni caso consigliamo di rispettare le specifiche tecniche illustrate nella sezione "Preparazione File" del prodotto acquistato.


Metodo delle immagini

Potete lavorare le immagini nel metodo che preferite, ma è obbligatorio che il file di stampa sia convertito in CMYK prima dell'invio.
Non osservare questa regola potrebbe comportare dei problemi con i colori delle immagini.